piccolo, brutto e cattivo

E’ lo scontrino!

Stampato su carta termosensibile, questo onnipresente pezzetto di carta inquina tutti i giorni le nostre borse e i nostri portafogli con la pericolosa sostanza chimica BPA, ovvero Bisfenolo A.

Il BPA, lo ricordiamo per inciso, è stato al centro di numerose polemiche in quanto presente in molte plastiche alimentari , inclusi i biberon per la prima infanzia, ed è stato conseguentemente bandito in diversi paesi ( NB L’Italia non figura ancora fra questi, pertanto è consigliabile scegliere con molta attenzione). Per chi volesse approfondire, cerca BPA sul sito.

Recenti studi fanno pensare che proprio agli scontrini sarebbero da imputare gli alti livelli di BPA nel sangue della popolazione, molto marcati negli individui appartenenti a categorie a rischio come commessi e cassieri del supermercato. la carta termosensibile è infatt ricoperta da uno strato di finissima polvere di BPA, che, seppur invisibile, viene rilasciato molto facilmente: bastano 10 minuti di contatto perchè la pelle ne assorba oltre 2 mcg..

Ma perchè il BPA è tanto pericoloso? P
erchè, detto in due parole, si tratta di un estrogeno sintetico, ovvero di una sostanza in grado di mimare perfettamente l’azione dell’ormone estrogeno nel sangue, con conseguenze potenzialmente molto gravi sull’equilibrio ormonale, specialmente quando l’esposizione è costante nel tempo.

Per approfondire, cosa che consiglio, ecco un articolo riassuntivo ed esauriente, in lingua inglese . In italiano ne parlano brevemente qui.

Passiamo ora ai consigli post-acquisto.

-Evita ogniqualvolta possibile di prendere lo scontrino.
-Tieni gli scontrini che devi conservare in una bustina di plastica, piuttosto che liberi nel portafoglio o nella borsa.
-Non dare mai scontrini da tenere ai bambini, tantomeno per giocare!
-Dopo aver toccato uno scontrino, lava le mani prima di mangiare o preparare del cibo (in realtà questa vale anche per chi non ha toccato scontrini…)
-Non lavare le mani con salviette o saponi contenenti alcool dopo aver maneggiato uno scontrino. L’alcool aumenta drasticamente l’assorbimento cutaneo di BPA.
-Non mettere gli scontrini nella carta da riciclare, perchè la inquinano.

Attenzione!
 non solo gli scontrini sono stampati su carta pericolosa! La carta termosensibile si riconosce facilmente, perchè è lucida, e si scurisce se sottoposta a frizione. Per accertarsi che si tratti di carta velenosa, è sufficiente strofinarla con una moneta: la carta termosensibile si macchia.


Questa
 la autorevole fonte dei consigli che avete appena letto: EWG, ( Environmental Working Group), una associazione americana che da anni si batte, con successo, per l’ambiente ed i diritti delle persone a fronte della grande e spregiudicata industria.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s