il sonno della ragione

Dopo che la ricerca e gli studi clinici hanno provato che lasciar piangere a lungo i neonati ed i bambini piccoli danneggia irreparabilmente il loro sviluppo cerebrale, il famoso pediatra spagnolo Eduard Estivill, inventore del noto “metodo” per far dormire i bambini  (delineato nel libro “Fate la Nanna“) ha fatto un passo indietro.

In unintervista rilasciata pochi giorni or sono, l’esperto  – messo alle strette dalla recente evidenza clinica – ritratta la sua teoria, che ammette essere inadatta ai bambini piccoli, il cui orologio biologico è immaturo. Essendo poi gravemente incompatibile con l’allattamento al seno a richiesta, ora il metodo “forte” viene proposto solo dai tre anni di età.

Purtroppo, però, chi ha ormai irreggimentato il proprio piccolissimo figlio seguendo le linee guida dell'”esperto” non potrà impedirsi di riaprire il vaso di Pandora dei sensi di colpa, al pensiero di aver prestato il proprio figlio a questa ricerca di pavloviana memoria.

Estivill si è svegliato da un lungo sonno, senz’altro commisurato ad un esperto del suo calibro. Dopo il caffè, ci riprova con un nuovo libro: aggiustato il tiro, è pronto ad usare come cavia il vostro prossimo bebè. Poi, scriverà un terzo libro.

Gli auguro di non incontrare qualche genitore veramente arrabbiato, o potrebbe arrivare anche per lui l’ora del cry it out.

 

One thought on “il sonno della ragione

  1. FRANCESCA EQUAZIONI

    il fatto è che NEMMENO NEL NUOVO LIBRO estivill precisa che il metodo non va applicato sotto i 3 anni, ma continua a ribadire che bisogna iniziare ‘il prima possibile….’
    pazzesco… e squallidamente commerciale!

    Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s